al mareSono nato a L'Aquila il 20 maggio del 1966, dove tutt'ora vivo e lavoro.

Cresciuto tra partite di calcio con la squadra del mio paese, gli amici del gruppo scout, tanti libri e canzoni, sono giunto il 14 luglio del 1990 all'agognata Laurea in Economia e Commercio, conseguita presso l'Università degli Studi "G. D'Annunzio" di Pescara. "Gli esami non finiscono mai", ci insegnava il grande Eduardo, e così la mia formazione prosegue fra studi e prime esperienze lavorative, per giungere infine alla direzione della filiale di L'Aquila della Banca Tercas: mio attuale lavoro.

Da sempre amo leggere per ricercare la bellezza e le emozioni contenute nelle parole, preferendo principalmente la narrativa italiana e, nonostante gli impegni di lavoro, non ho mai rinunciato a questa mia passione.

Ho curato alcuni interventi sul quotidiano abruzzese "Il Centro" e pubblicato molteplici recensioni di romanzi. Dal 2011 al 2013 ho curato la rubrica "libri" su ABExpress, digital magazine degli abruzzesi. Attualmente seguo la rubrica "libri" su Onda TV (televisione abruzzese). Conduco la trasmissione "Non sperate di liberarvi dei libri" su LAQTV (canale 114 del digitale terrestre).

Il silenzio della notte è fedele compagno e testimone dei miei scritti e ha visto nascere il mio primo romanzo: "Il cielo capovolto", pubblicato nel 2011 per Prospettiva Editrice. Ogni romanzo racchiude in sè una parte del suo autore e nel mio certamente non mancano riferimenti autobiografici. "Il cielo capovolto" nasce, infatti, da una sofferenza vissuta in prima persona e narra la storia d'un padre e un figlio uniti dalla passione per i cantautori (in particolare Roberto Vecchioni e Ivano Fossati).
"Il cielo capovolto" ha ricevuto alcuni premi (visitare la pagina "Premi e Riconoscimenti") e ha riscontrato l'interesse di un numeroso pubblico. È stato presente al "Salone Internazione del Libro 20012" e in diversi altri eventi nazionali.

Nel maggio 2013 esce, ancora per la Prospettiva Editrice, il mio secondo romanzo: "Il bosco senza tempo", presentato alla XXVII Edizione del "Salone Internazionale del Libro di Torino" (2013).

Se volete addentrarvi fra le mie pagine, navigate nelle sezioni dedicate ai miei romanzi.

Non ho mai smesso di giocare a calcio con gli amici ed ogni anno organizziamo la "Partita del cuore o dei polmoni".

Sono felicemente sposato da 20 anni. "Dietro ogni grande uomo, c'è sempre una grande donna", affermava Virginia Woolf: io ringrazio la mia compagna, Cinzia, per la strada fin qui percorsa. Con noi... Ilaria e Francesco.